Loading...

Vendere o rottamare l’auto, come fare con l’assicurazione?

Vendere o rottamare l'auto, come fare con l'assicurazioneA molti di noi è capitato di dover vendere o rottamare l’auto e, contestualmente, si sono posti il problema: che fine fa l’assicurazione RCA se ancora è in vigore? Vediamo di fare un po’ di chiarezza in merito.

La vendita

In verità il problema dell’assicurazione quando si vende o si rottama l’auto, non comporta difficoltà insormontabili, anzi. Basta un po’ di attenzione, capendo bene cosa vogliamo fare.

Il primo caso, quello più semplice, capita quando insieme alla macchina si cede anche l’assicurazione.

In questo caso l’assicurazione prenderà atto della volontà del cedente, a fronte anche della produzione della documentazione attestante la vendita.

Ci sarà semplicemente una voltura soggettiva dell’assicurato, ferma restando la classe di merito applicabile e altre eventuali situazioni nelle quali si trova il nuovo assicurato. A questo punto, se magari abbiamo acquistato un’auto nuova, dovremo stipulare ex novo un’altra polizza, mettendoci dentro tutto quello che vogliamo.

Il trasferimento

L’altro caso è quello del trasferimento dell’assicurazione da una vettura a un’altra. Ovviamente qui non si tratta di una voltura soggettiva, perché l’assicurato rimane lo stesso, ma di un cambiamento di alcune delle condizioni oggettive contenute nel contratto, prima fra tutte naturalmente il tipo di autovettura.

Anche in questo caso si dovrà produrre un documento attestante la vendita della vecchia vettura, e la documentazione che dimostri che la nuova vettura è in nostro possesso.

La rottamazione

In verità ci possono essere diverse casistiche di perdita del possesso dell’auto, non solamente la pura e semplice vendita. C’è ad esempio l’ipotesi della rottamazione, c’è quella del cosiddetto conto vendita; c’è perfino quella dell’esportazione all’estero del veicolo.

In tutti questi casi, in luogo del puro e semplice atto di vendita o similari, va prodotta la relativa documentazione che attesti la perdita di possesso in ordine a ciascuna di queste fattispecie.

Ad esempio, nel caso in cui invece della vendita si proceda alla rottamazione del veicolo, al fine di trasferire la nostra assicurazione presso un altro veicolo, dobbiamo produrre alla compagnia assicurativa copia del certificato di rottamazione.

All’interno di tale certificato troveremo tutte le notizie e i dati utili: nome e cognome del proprietario, le generalità dell’impresa che emette il certificato, data e ora di rilascio della presa in carico del veicolo, identificazione dello stesso per classe, marca, modello e altri dati, fino a giungere alla richiesta di cancellazione dal PRA o all’impegno sulla cancellazione stessa.

Nota finale

In ogni caso, non bisogna farsi prendere dal panico. Perdere i soldi dell’assicurazione deve essere veramente l’ultima delle nostre preoccupazioni, giacché qualsiasi impiegato di una qualsiasi assicurazione, nel momento in cui decidiamo di fare il passaggio, ci dirà esattamente modalità, tempi e documentazione da produrre per rendere indolore il passaggio stesso.

In fin dei conti un nostro assicuratore di fiducia o, quanto meno, una persona che lavori nel settore che ci possa seguire in questo iter, bene o male la conosciamo tutti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...