Loading...

Scatola nera: come funziona e quali sono i vantaggi

Scatola nera: come funziona e quali sono i vantaggiPer risparmiare sulle polizze RC auto oggi non è più sufficiente recarsi dall’assicuratore di fiducia o spulciare in rete per trovare l’assicurazione più conveniente, ma bisogna cercare anche tra i sistemi innovativi.

Fra questi uno dei più interessanti e sperimentati, soprattutto all’estero, è quello della cosiddetta scatola nera. Vediamo come funziona.

Come funziona la scatola nera

Fino ad oggi conoscevamo la scatola nera solo per sentito dire in occasione dei disastri aerei o simili.

Invece questi particolari device non solo sono applicabili ai normali utenti degli autoveicoli, ma consentono di ribassare, a volte considerevolmente, i premi assicurativi.

La scatola nera, detta anche check box, è montata sull’auto normalmente a spese della compagnia assicurativa, ed ha sostanzialmente una funzione importante antifrode.

Su questo macchinario elettronico sono costantemente registrati alcuni dati. Fra questi i più importanti sono:

  • la velocità degli spostamenti
  • il posto dove ci si trova
  • l’accelerazione e la decelerazione
  • le marce inserite
  • il regime di rotazione del motore
  • la funzionalità dei sistemi di sicurezza come airbag e altri.

Le più sofisticate check box registrano anche altri dati che variano secondo il tipo di dispositivo utilizzato. Tutti i dati sono poi inviati in tempo reale via satellite a una banca dati che li registra e li conserva.

Questa operazione consente alle compagnie assicurative di tenere sotto controllo tutti gli elementi utili per una guida corretta.

I vantaggi

Va da sé che questo sistema è conveniente sia per le assicurazioni, che vedranno diminuito considerevolmente il numero di frodi, sia per l’assicurato che, a fronte di questo controllo, potrà risparmiare cifre anche importanti sulla spesa complessiva del contratto d’assicurazione.

Naturalmente, bisogna fare sempre un’accurata ricerca in rete per vedere quali sono le compagnie che adottano già questo sistema avanzato, e quali siano le più convenienti da un punto di vista economico.

Gli svantaggi

L’elemento negativo più evidente potrebbe essere il controllo dei dati e una certa, parziale attenuazione della propria privacy.

Prima di stipulare il contratto, dunque, è bene informarsi dettagliatamente su tutto ciò che realmente registrano queste scatole nere, indirizzandosi verso quelle che non consentano di mettere a repentaglio la propria riservatezza.

Consiglio

In linea di massima, poiché questo sistema all’estero è già sufficientemente sperimentato, è consigliabile provarlo sapendo che, se non dovesse soddisfare le nostre esigenze, alla scadenza del periodo assicurativo si potrà sempre revocare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...