Loading...

Quali RCA estere sono valide in Italia?

Quali RCA estere sono valide in ItaliaÈ fisiologico che in questi periodi di forte crisi economico-finanziaria, si ricerchino tutte le soluzioni possibili per risparmiare.

Ed è proprio per ridurre i costi delle spese ordinarie che negli ultimi tempi si è andata consolidando sempre di più l’abitudine di ricorrere alle RCA estere. Vediamo allora quali sono le polizze RCA estere valide in Italia.

Perché una RCA estera

Nel mercato libero internazionale, e soprattutto europeo, la possibilità di stipulare una polizza RCA estera è sempre più fattibile, tenuto conto che la concorrenzialità consente di comparare prezzi non solo all’interno del nostro Paese, ma, per l’appunto, a livello internazionale.

Ecco allora che i benefici della concorrenza si riverberano pure sul prezzo delle RCA estere valide in Italia, con tutte le conseguenze del caso. Il fenomeno della ricerca delle polizze auto estere è peraltro in continuo aumento, complice anche, ovviamente, oltre alla ricerca del prezzo migliore, anche la continua movimentazione di cittadini europei da e per il nostro Paese.

Il fisco

Un’ulteriore ragione per la quale si possono cercare le RCA estere, è quella della stretta fiscale che qui da noi non consente grandi margini di movimento.

Per non incorrere in passi falsi o illegalità di vario tipo, su questi temi è sempre bene rivolgersi a un commercialista per farsi consigliare sulla soluzione più opportuna.

Un argomento contrario potrebbe essere invece quello di natura etica, cioè la scelta che ci porta a considerare la possibilità di trasferire liquidità all’estero piuttosto che impegnarla e farla circolare all’interno del nostro Paese.

Ma su questi argomenti, si sa, alla fin fine l’interesse economico personale diviene sovente prevalente su qualsiasi altra considerazione di carattere etico o anche solamente politico.

La legittimità

Posto, dunque, che si decida per le RCA estere, bisognerà in primo luogo accertarsi della condizione di legalità o legittimità nella quale opera la compagnia alla quale intendiamo rivolgerci. E la condicio sine qua non è che la compagnia sia regolarmente autorizzata dall’IVASS, cioè la vecchia ISVAP.

L’Istituto per la Vigilanza Assicurativa rilascia un permesso al quale conseguono un adeguamento delle norme e in generale delle condizioni previste in Italia, compresi i massimali, insieme a un tariffario delle condizioni applicate nelle varie Province italiane.

Le compagnie valide

Alcune delle compagnie più importanti alle quali rivolgersi, in regola col sistema sopra elencato, e che danno comunque una certa affidabilità sono: Nationale Suisse, Donau, Allianz, Zurich, Axa, Helvetia. Ovviamente l’elenco è tutt’altro che esaustivo e va integrato con un’apposita ricerca in rete, con particolare riferimento, naturalmente, alle compagnie che operano i prezzi migliori sul mercato.

Ma, ribadiamo, è fondamentale accertarsi che la compagnia sia regolarmente abilitata, altrimenti le polizze RCA estere non sono valide in Italia. Questo vuol dire che con tutta probabilità, in caso di incidenti stradali o sinistri vari, non saremo debitamente risarciti.

Per il resto, fatta una buona comparazione fra le varie compagnie, la possibilità di risparmiare esiste e va seriamente considerata.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...