Loading...

La rivalsa dell’assicurazione: cos’è e come funziona?

rivalsa assicurazioneLa rivalsa è un’operazione che la compagnia assicurativa può decidere di chiedere un risarcimento all’assicurato, annullando il contratto tra le parti. Ecco come funziona e cosa fare in caso di rivalsa.

Esempio di rivalsa

Facciamo un esempio pratico. Prendiamo in considerazione una persona che paga una polizza auto a una compagnia assicurativa.

Dopo qualche tempo, questa persona fa un incidente (non grave) e la sua compagnia è tenuta a risarcire la persona danneggiata dal proprio cliente.

Una volta pagato chi ha subìto i danni, la compagnia, se si rende conto che i danni sono stati importanti, può chiedere al proprio assicurato la rivalsa: cioè, chiede il risarcimento danni all’assicurato, perché il suo comportamento ha causato un danno (economico) alla compagnia. Per evitare altri danni, poi, la compagnia scioglie il contratto con il cliente.

È il cosiddetto “diritto di rivalsa”, che si può fare solo se la compagnia dimostra che il proprio cliente avrebbe potuto evitare quel danno (o se i danni per la compagnia sono molto importanti).

Quando si applica

Il diritto di rivalsa si applica se:

  • Il cliente ha mentito sulle sue garanzie/sui rischi che corre per ottenere una polizza più favorevole;
  • Il cliente non ha i documenti richiesti o li ha scaduti (per esempio, se guida senza patente);
  • Se il cliente non era in sé (per esempio, negli incidenti, se in quel momento il cliente era ubriaco);
  • Se non c’è copertura per quel caso specifico. In alcune polizze, ci si protegge da alcuni rischi, ma non da altri. Senza copertura, la compagnia può pensare di risarcirvi comunque, ma di usare la rivalsa per proporre una polizza più cara, ma con tutte le coperture possibili.

Come tutelarsi: le clausole

Il cliente può tutelarsi guardando bene le clausole prima di firmare il contratto con la compagnia assicurativa.

Pagando fino al 5% in più rispetto alla classica polizza, il cliente può ottenere (per contratto) la rinuncia al diritto di rivalsa. Questo significa che la compagnia si impegna, per contratto, a non usare il diritto di rivalsa contro il cliente, ma, visto che si prende un bel rischio, vuole essere pagata di più.

La questione “diritto di rivalsa” è nel preventivo della compagnia e, quando la compagnia è disposta a rinunciare a questo diritto, lo indica chiaramente nell’offerta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...