Loading...

La bici elettrica va assicurata?

La bici elettrica va assicurataParola d’ordine: rispetto per l’ambiente, e la bici elettrica è sicuramente un mezzo green.

Oltre a essere un ottimo strumento per muoversi agevolmente nel traffico cittadino, la bicicletta elettrica è sicuramente il veicolo ecologico più economico del momento.

Ma la bici elettrica va anche assicurata?

La bici elettrica

In tempi di crisi, si tende a risparmiare un po’ su tutto, soprattutto in fatto di locomozione.

Così, al posto della macchina o della moto, quando i tragitti non sono lunghi, si può utilizzare tranquillamente la bicicletta che si tiene depositata in cantina o in garage.

Questo per quanto riguarda la bici intesa come mezzo di locomozione classico. Ma oggi, in realtà, anche per la bicicletta le tipologie possono essere diverse.

Tipologie e RCA

Bicicletta a motore

La bicicletta nel tempo si è evoluta e oggi il mercato ne mette a disposizione una vasta gamma.

Ad esempio esistono biciclette dotate di motore, che assomigliano molto di più a piccoli motorini, che non utilizzano più i pedali.

In questo caso, essendo veicoli che funzionano esclusivamente a motore, comportano l’obbligatorietà dell’assicurazione RCA, cioè per la responsabilità civile.

e-Bike

Esistono invece bici cosiddette a pedalata assistita, altrimenti chiamate e-Bike, che sono più assimilabili a una vera e propria bicicletta classica.

Queste bici funzionano essenzialmente a pedali, ma sono accompagnate dalla spinta ulteriore di un motore elettrico con tanto di batteria, il cui uso viene però considerato per legge solo residuale e di mero accompagnamento alla trazione cinetica della spinta delle gambe.

Nel 2013 in Italia le bici elettriche a pedalata assistita hanno avuto un notevole incremento delle vendite, pari al 12% in più rispetto al 2012.

E’ noto però, che solo in Cina attualmente di e-Bike ne circolano circa 200 milioni, con un incremento del 44% nel 2013 rispetto al 2012. Negli Stati Uniti, nello stesso periodo, l’aumento delle vendite è stato del 33%.

Sostanzialmente, per i percorsi brevi e medio-brevi, le e-Bike stanno progressivamente soppiantando i motorini.
Per le e-BiKe non c’è l’obbligatorietà di assicurazione RCA né di casco, anche se quest’ultimo in verità è sempre consigliabile.

Costi

Giacché le bici a pedalata assistita costano molto meno di un motorino, e che in generale i costi di manutenzione sono bassissimi, la convenienza di questo nuovo, anche se non nuovissimo, mezzo di locomozione, è evidente.

Per una volta tanto non ci dovremo preoccupare di andare a cercare a tutti i costi la compagnia assicurativa migliore, né in rete né altrove. Nel senso che non è un obbligo, ovviamente.

Ma questo non toglie che l’assicurazione, se vogliamo cautelarci ugualmente, possiamo farla benissimo: parliamo sia di assicurazione per responsabilità civile, sia per furto, danneggiamenti e quant’altro. Dipende da quanto utilizziamo la bici, dalla nostra sensibilità e, ovviamente, dalle nostre finanze.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...