Loading...

Incidente falso? Ora si rischiano fino a 5 anni

incidenti falsiCinquantamila casi accertati soltanto nel 2012, qualcosina in più nel 2013.

Sembrerebbe una terribile epidemia virale, ma si tratta del numero di falsi sinistri accertati dalla magistratura in un anno solare.

Una piaga che causa non solo problemi alle compagnie, ma che ha anche il suo apprezzabile effetto sul prezzo delle polizze per chi è onesto.

Lo stato corre ai ripari, principalmente agitando manette e chiavi del carcere. Vediamo cosa cambia.

Dal Decreto Liberalizzazioni una brutta sorpresa per i truffatori

Nascosto tra le millemila leggi del Decreto Liberalizzazioni del Marzo 2012, c’è anche una revisione dell’articolo 642 del Codice penale.

La reclusione, per chi organizza un falso sinistro a scopo di lucro, va adesso da un minimo di uno ad un massimo di 5 anni, pena secondo il governo sufficiente per cercare di contenere un fenomeno in costante ascesa.

Vale lo stesso per chi si ferisce da solo allo scopo di ottenere un risarcimento dalla compagnia assicurativa: da uno a cinque anni di reclusione, che vale anche per chi, in combutta con un medico, riporta danni più importanti di quelli effettivamente sofferti.

Ma il fenomeno si ridurrà?

Sarà da vedere se l’inasprimento delle pene sarà in grado di contenere un fenomeno che, lo ripetiamo, oltre che alle compagnie danneggia anche gli onesti che pagano la loro polizza e non organizzano incidenti falsi.

Noi ci crediamo poco: si tratta di un fenomeno che, incurante delle pene che sono andate via via crescendo, si è radicato fortemente in alcune aree del paese, e che ha preso ormai il largo anche in quei posti dove tradizionalmente il rapporto tra assicurato e assicurazione era meno improntato alla truffa ad ogni costo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...