Loading...

Come verificare la validità di una RCA

Come verificare la validità di una RCALa verifica della validità del proprio contratto di assicurazione RCA è una cosa importante, perché riguarda la copertura assicurativa stessa, con tutto quello che ne consegue.

Non è raro il caso in cui restiamo scoperti con la nostra assicurazione, magari perché ci siamo dimenticati di rinnovarla o perché abbiamo fatto male i calcoli sull’entrata in vigore.

Ecco che allora è opportuno un piccolo ripasso del contratto di assicurazione RCA, delle sue condizioni generali e in particolare di quelle temporali.

La validità di una RCA

Formalmente la copertura assicurativa è valida dalle ore 24 del giorno in cui è avvenuto il pagamento, cioè quando è stato perfezionato il contratto stesso di assicurazione.

Ovviamente il pagamento deve essere andato a buon fine, e ci deve essere la conferma della ricezione del pagamento da parte della compagnia, qualora nasca un contenzioso. In caso di pagamenti avvenuti con bonifico, fa fede la data di pagamento.

Durata

La polizza dura normalmente un anno, ma ultimamente sono stipulate polizze anche di durata inferiore, magari a sei, tre mesi o anche meno.

In questi casi particolari bisogna prestare molta attenzione alle condizioni contrattuali, che possono facilmente variare da compagnia a compagnia. In particolare, nel contratto ci deve essere una sezione riguardante la decorrenza del contratto e la relativa scadenza.

La disdetta

In ogni caso la famosa disdetta all’assicurazione, che non ci faceva dormire sonni tranquilli se non mandata nei tempi previsti, non esiste più. Messa da parte quindi tutta la disciplina giuridica precedente, dal primo Gennaio 2013 i contratti RCA vanno tutti a scadenza nel termine previsto e non c’è più alcun rinnovo automatico.

Questo vuol dire che la disdetta perde di significato. Ognuno quindi deve sentirsi libero di stipulare una nuova assicurazione con un’altra compagnia o, se lo desidera, con la stessa compagnia.

Questa nuova metodologia sulle tempistiche ci mette in linea con le normative europee e soprattutto dà un impulso non indifferente al sistema delle liberalizzazioni e della concorrenzialità, con conseguente diminuzione dei prezzi dei premi assicurativi.

Le stesse compagnie assicurative tra l’altro, per agevolare i passaggi alle altre assicurazioni, devono inviare almeno trenta giorni prima della scadenza il cosiddetto attestato di rischio.

Altre condizioni

Per quanto riguarda tutte le altre condizioni di validità del contratto RCA, queste seguono le norme dei contratti di assicurazione e più in generale del codice civile sulle obbligazioni e sui contratti.

Ma se abbiamo qualche altro dubbio sulla validità del contratto di assicurazione RCA, e soprattutto sulla sua vigenza, è opportuno che ci rivolgiamo al nostro assicuratore di fiducia, e lui sicuramente saprà darci una risposta adeguata.

Se poi vogliamo leggerci il contratto stesso, cosa che tra l’altro non si fa quasi mai, avremo a disposizione qualche elemento in più e soprattutto una certezza ancora maggiore giacché, come dicevano i padri latini, verba volant scripta manent.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...