Loading...

Colpo di frusta per Tamponamento: come farsi risarcire dall’Assicurazione

colpo di frusta assicurazioneIl colpo di frusta come conseguenza di un incidente stradale deve essere risarcito dalla compagnia assicurativa dove hai la polizza. Ecco cosa devi fare per farti risarcire.

Effettuare la denuncia

Subito dopo l’incidente, se hai subìto un colpo di frusta, chiedi al medico dell’ospedale di rilasciarti un certificato che attesti chiaramente le cure effettuate e i sintomi all’arrivo. Sarà tua premura anche compilare i documenti per la denuncia, entro tre giorni dall’incidente.

La denuncia va poi inviata alla compagnia assicurativa, compilando il modulo Blu. Nel paragrafo successivo ti spieghiamo come fare.

Come inviare i documenti

Per inviare i documenti, dovrai inviare via fax, oppure con raccomandata con ricevuta di ritorno alla compagnia. Dovrai inserire anche una domanda di risarcimento (il modulo lo trovi online, è completamente diverso dal modulo Blu e tra i documenti devono esserci entrambi).

La compagnia ha 60 giorni di tempo per rispondere alla richiesta per i danni alla tua auto a seguito del tamponamento, mentre ha 90 giorni per valutare la documentazione sul colpo di frusta e su eventuali altri danni a persone.

Anche la compagnia assicurativa dell’altra persona coinvolta nel tamponamento va informata con raccomandata con ricevuta di ritorno. Se non sai il nome della compagnia, dovrai inviare la raccomandata direttamente al conducente del mezzo coinvolto nel tamponamento.

In quanto tempo arriva il risarcimento

Il risarcimento arriva (se accetti la proposta della compagnia) entro 15 giorni dalla valutazione completa dei documenti. Con la procedura ordinaria, i tempi si allungano a trenta giorni. Se la compagnia ti propone un risarcimento irrisorio, oppure non ti propone nessun risarcimento anche se è tenuta per contratto, puoi rivolgerti a un avvocato e a un medico legale.

I costi, in ogni caso, saranno della compagnia assicurativa, che stavolta non potrà rifiutarsi di pagare le somme dovute (perché è la legge e non un contratto a obbligarla).

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...