Loading...

Assicurazione Vespa: come muoversi per dichiararla d’epoca

Assicurazione Vespa: come muoversi per dichiararla d'epocaQuando una Vespa può essere considerata una moto d’epoca? Per la legislazione italiana quando sono trascorsi venti anni dalla sua prima immatricolazione.

Trascorso questo periodo, una Vespa può essere iscritta al registro storico.

Ecco come muoversi per dichiararla d’epoca.

Requisiti per iscrivere una Vespa al registro storico

I requisiti necessari per l’iscrizione di una Vespa al registro storico sono:

  • il modello deve essere originale
  • la conservazione del mezzo, o il suo restauro, deve essere incontestabile
  • la Vespa non deve essere fornita di accessori, anche se questi dovessero risalire allo stesso periodo
  • il proprietario del mezzo deve essere regolarmente iscritto per l’anno in corso alla FMI, Federazione Motociclistica Italiana

Senza questi requisiti c’è il rischio che la Commissione esaminatrice decida di non iscrivere il mezzo.

Le procedure per iscrivere una Vespa al registro storico

La normativa italiana prevede due procedure. La prima riguarda le Vespe che sono munite di regolare libretto di circolazione. La seconda quelle che ne sono prive.

Si tratta di procedure burocratiche abbastanza farraginose che richiedono copie di numerosi documenti.

Poi sono richieste anche fotografie a colori per costatare lo stato del mezzo. In particolare ne servono nove per quelli muniti di libretto e dodici per quelli che ne sono privi.

Inoltre occorre procedere ad un versamento di 50 euro per la prima procedura e di 100 euro per la seconda.

Sono davvero tanti i requisiti necessari per poter dichiarare la propria Vespa, una moto d’epoca. Sul portale della FMI, Ferdermoto.it, nella sezione “registro storico”, sono presenti moltissime informazioni utili.

Per la consegna dei documenti e l’ispezione del mezzo, il possessore di una Vespa datata ha anche la possibilità di prendere contatto con uno dei tanti esaminatori nazionali.

Giacché la procedura per dichiarare d’epoca una Vespa è lunga e non consente errori, molti Moto Club mettono a disposizione dei propri soci, un addetto che si occupa di queste pratiche.

Assicurazione Vespa d’epoca, i vantaggi dell’iscrizione

Tutti i mezzi iscritti al registro storico godono del vantaggio di una polizza assicurativa a prezzo agevolato.

Oltre all’assicurazione a basso costo, una moto d’epoca è esente dal bollo e dall’obbligo del controllo annuale dei gas di scarico, il noto bollino blu.

Consigli

Quando si firma un contratto assicurativo per una Vespa d’epoca, è bene accertarsi della presenza di una copertura assicurativa annuale, la polizza potrebbe essere valida solo per i raduni.

Giacché tutte le compagnie assicurative offrono assicurazioni a prezzo agevolato per i mezzi d’epoca, è bene confrontarle bene e leggere con attenzione tutte le condizioni di copertura. Meglio evitare sgradevoli sorprese.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...