Loading...

Assicurazione Vespa agevolata: guida alla polizza

Assicurazione Vespa agevolataLa Vespa è senz’altro uno scooter molto amato e non solo dagli italiani. Non a caso questa fortunata moto della Piaggio è diventata anche uno dei simboli del bel Paese.

Ma oggi il costo delle assicurazioni per le due ruote è davvero eccessivo,  perciò gli estimatori della Vespa, vanno sempre di più alla ricerca di soluzioni che facciano risparmiare.

Per questo motivo, negli ultimi lustri, anche l’assicurazione Vespa agevolata è diventata molto ambita. Ma come muoversi e che cosa fare per ottenere questo tipo di assicurazione?

Assicurazione Vespa agevolata

La Vespa d’epoca

Negli ultimi lustri la compravendita di mezzi d’epoca, incluso quella delle Vespe, ha subito un notevole incremento. Gli amatori perciò devo predisporsi a gestire nel migliore dei modi la questione.

Ormai, fatta eccezione per quelle di ultimissima generazione, molte Vespe hanno una caratteristica che le rende uniche: sono veicoli storici.

Questo vuol dire che questi mezzi godono di alcune agevolazioni, tra queste forse la più importante è proprio l’assicurazione. Vediamo che cosa bisogna fare per ottenere un’assicurazione Vespa agevolata.

La convenienza

In alcune zone d’Italia l’acquisto di moto e motorini è diventato quasi proibitivo, non tanto per il prezzo del motoveicolo in sé, quanto per il costo delle assicurazioni che, specialmente in certe Province del Sud, rende l’acquisto stesso improponibile.

Ecco che quindi, la gente si predispone ad acquistare una Vespa, magari d’epoca, che per fascino, bellezza e simpatia, nel suo genere è davvero irripetibile.

Il registro FMI

La precondizione per ottenere l’agevolazione è ovviamente quella che la Vespa sia considerata d’epoca o, per meglio dire, storica.

Il motoveicolo, dunque, deve essere non solo vecchio ma iscritto anche al registro FMI, Federazione Motociclistica Italiana, che certifica, dopo le dovute verifiche sull’anno di costruzione e immatricolazione, l’appartenenza alle moto storiche.

Pertanto, quando acquistate la Vespa, assicuratevi che sia iscritta a questo registro. Se non lo è, dovete provvedere voi. Al momento dell’iscrizione sarà rilasciato un apposito tesserino. Con questo documento, la Vespa acquisirà certamente prestigio e probabilmente anche un maggiore valore economico.

L’iscrizione al registro

E’ possibile effettuare l’iscrizione al registro FMI, per chi lo desidera, anche online. Con la certificazione si ha diritto anche al bollo agevolato, altro beneficio che ovviamente non si disdegna.

Tuttavia, mentre per dichiarare d’epoca una Vespa devono passare almeno venti anni dall’immatricolazione, per il bollo agevolato ne devono passare più di trenta. L’esenzione dal bollo avviene in automatico, senza necessità di ulteriori passaggi burocratici o amministrativi.

I costi

L’assicurazione in sé comporta un costo fisso, maggiorato dell’iscrizione al registro delle moto d’epoca. I prezzi sono normalmente molto più bassi rispetto alle assicurazioni ordinarie. Sul massimale RCA si possono aggiungere a propria discrezione optional quali garanzia estesa, assistenza stradale e quant’altro si reputi utile per meglio tutelare la vostra Vespa.

La scelta della compagnia

Comunque va detto che diverse compagnie, come politica aziendale, non assicurano veicoli d’epoca. Come al solito, quindi, la cosa migliore da fare è un bel giretto in rete, estrapolando quelle che invece garantiscono questo servizio e, al loro interno, quelle che fanno prezzi o comunque condizioni migliori.

Si tenga conto del fatto che alcune compagnie assicurano prezzi molto competitivi e che con alcune assicurazioni, addirittura è possibile ottenere un risparmio netto pari al 50%.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...