Loading...

Assicurazione moto a rate: una guida completa

Assicurazione moto a rateL’assicurazione moto a rate è una concreta possibilità che si è fatta strada negli ultimi anni per affrontare con maggiore tranquillità una spesa comunque non indifferente.

Ma vediamo che cos’è e come funziona questo particolare tipo di assicurazione.

Come risparmiare

Si avvicina il periodo estivo e aumenta in maniera esponenziale la voglia di prendere la moto.

Ci lasciamo il freddo alle spalle e ci prepariamo a percorrere le strade in libertà, lasciando a casa quasi tutti i problemi. Perché quasi? Perché c’è sempre il problema dell’assicurazione da affrontare.

E per la nostra moto il costo della polizza non è un problema da poco visto i prezzi, soprattutto in questi tempi di profonda crisi economica. Il discorso, dunque, cade  inevitabilmente sui costi che ci accingiamo ad affrontare.

Per ovviare ai costi esagerati delle assicurazioni moto, soprattutto in certe zone d’Italia ad alto rischio furti o incidenti, abbiamo diverse possibilità.

La prima è l’assicurazione a chilometri, che per la moto è però quasi impossibile a causa della difficoltà di installare il congegno satellitare che registra i percorsi.

La seconda è quella dell’assicurazione a tempo, che ci permette di assicurare la moto per periodi inferiori a un anno, da pochi giorni ad alcuni mesi.

La terza, quella che forse più ci interessa, è l’assicurazione a rate, possibile presso diverse compagnie assicurative.

L’assicurazione moto a rate

L’assicurazione moto a rate è una modalità consentita per rendere meno pesante l’onere dell’assicurazione, specialmente quella obbligatoria.

Fino a tutto il 2013 esistevano alcune compagnie assicurative che proponevano dei pacchetti davvero interessanti, poiché era consentita la rateizzazione a tasso zero per i premi RC.

In pratica, Tan e Taeg erano allo zero per cento e le commissioni di acquisto erano a carico delle compagnie stesse. Per fare un esempio, un’assicurazione che costava 600 euro l’anno, era diluibile in dodici rate mensili da 50 euro.

Fra le altre compagnie che non praticavano interessi, c’erano quelle che fanno parte del Gruppo Unipol, come la Milano Assicurazioni e la Fondiaria Sai. L’offerta riguardava sia i vecchi che i nuovi clienti.

La rateizzazione nel 2014

E’ probabile che nel 2014, rispetto allo scorso anno, le compagnie abbiano modificato poco o nulla de loro pacchetti assicurativi.

In ogni caso, considerato il mondo variegato delle assicurazioni e le novità introdotte in materia dagli ultimi decreti leggi, è opportuno verificare se questo tipo di offerte esista ancora oggi. La ricerca migliore, anche in termini di velocità, va fatta ovviamente in rete, visitando i siti o telefonando direttamente alle compagnie per avere informazioni.

Non abbiamo notizie, peraltro, di offerte che cumulino le rate a tasso zero, con le assicurazioni a chilometri e/o a tempo. Ma questo non vuol dire che in termini assoluti non sia possibile. In caso di rateizzazione, comunque, la prima rata va pagata il mese successivo alla stipula del contratto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...