Loading...

Assicurazione falsa: guida al tagliando contraffatto

tagliando falsoSarà la crisi, sarà che in alcune zone d’Italia l’RCA auto ha raggiunto prezzi decisamente fuori portata, ma il fenomeno dei tagliandi assicurativi falsi è esploso praticamente ovunque, anche al di fuori di quelle aree dove l’assicurazione falsa è praticamente una tradizione.

Ma di cosa si tratta? Cosa intendiamo quando parliamo di contraffazione?

Un tagliando fatto con la stampante

Il grosso delle truffe, che sono poi quelle più facili da scoprire, avviene tramite stampante un minimo di photoshop. Si prende un vecchio tagliando, si fa una scansione, si provano a cambiare i numeri, si stampa e si espone.

Si tratta di un fenomeno che coinvolgerebbe cifre impressionanti nel nostro paese, dove gli arresti per contraffazione sono in costante aumento, soprattutto dopo la crisi.

Più elaborata: i professionisti della truffa

L’occasione fa l’uomo ladro, e di gente pronta a metter in piedi studi semi-professionali della contraffazione è pieno il mondo. Nelle grandi città non è raro trovare stamperie e copisterie che offrono, sotto banco, di stampare un’assicurazione in piena regola, con tanto di foglio verde e corredo.

Chiedono in cambio pochi euro, in cambio di una contraffazione più articolata, che in genere riesce a passare almeno i controlli più superficiali.

Quando a truffare è l’agenzia

Sembrerà strano, ma anche il vostro agente potrebbe truffarvi. Sono tanti i casi durante i quali l’agente fa firmare contratti in piena regola, che poi non vengono registrati.

Lui intasca i soldi, voi avete un tagliando che sembra vero ma che in realtà non vi assicura. Se vi chiedono di pagare l’assicurazione in nero, o vi offrono forti sconti per fare una cosa al volo, rifiutate sempre, le pene sono elevatissime.

Non fare lo stupido, stipula una polizza

Girare con una RCA falsa è un reato grave, che prevede, oltre a multe salatissime, reclusione e pene accessorie non da ridere.

Anche se il costo della polizza ti sembra troppo elevato, passare per le truffe non è mai vantaggioso. Anche nel caso di truffe particolarmente elaborate, basterà che qualcuno vi tocchi per passare qualche anno della vostra vita in carcere. Ne vale la pena per qualche centinaia di euro?

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...