Loading...

Assicurazione economica per lo scooterone 250cc

Assicurazione economica per lo scooterone 250ccLa passione per lo scooterone 250cc è sempre forte. Ci serve per andare al lavoro, per scorrazzare per la città, per farci una passeggiata al mare o in montagna e persino per un viaggio on the road.

Ovviamente anche il nostro scooterone 250cc si pone il problema dell’assicurazione. Perciò bisogna andare a vedere le opzioni che ci fanno risparmiare di più, o che comunque ci soddisfano maggiormente.

Scooterone 250cc

Lo scooterone 250cc ha una cilindrata che si adatta bene un po’ a tutte le esigenze: il motoveicolo solitamente è sufficientemente agile e leggero, ma anche abbastanza potente da affrontare in tranquillità anche un viaggio centinaia di chilometri.

L’assicurazione

Non è difficile risparmiare sull’assicurazione RCA dello scooterone 250cc, tuttavia bisogna, nel farlo, adottare alcuni accorgimenti, dal momento che per questa cilindrata in genere sono previsti costi maggiori.

La fascia di cilindrata che va da 50cc a 250cc, infatti, è solitamente più cara poiché si ritiene che sia quella più utilizzata da un’utenza più giovane e, quindi, meno prudente e più soggetta a incidenti.

Aumentando il rischio di sinistri, come di consueto, aumenta anche il premio assicurativo RCA. Questa, se vogliamo, è anche una considerazione opinabile ma tant’è: per ora su questo c’è poco da fare.

Consigli per risparmiare

Le offerte online

La prima cosa da fare è valutare le offerte online delle diverse compagnie assicurative. E’ opportuno, anche indipendentemente dal prezzo, vagliare bene le varie proposte assicurative, alcune delle quali potrebbero essere qualitativamente molto più interessanti di altre.

L’intestazione a familiari

Se l’assicurato ha meno di ventisei anni, e magari risiede in una grande città, c’è una buona possibilità che il premio assicurativo sia molto alto. Allora è bene prendere in considerazione l’ipotesi di intestare a un’altra persona l’assicurazione, magari a un familiare con una classe assicurativa più alta, inserendo il ragazzo utilizzatore abituale, come secondo guidatore. In questa maniera si dovrebbe poter risparmiare sul premio finale.

Assicurazione a tempo

Utilizzare il sistema delle assicurazioni a tempo, magari a tre, sei, nove mesi. Questo tipo particolare di assicurazioni sono sempre più in voga e consentono a volte un risparmio effettivo.

Ma attenzione, bisogna sempre richiedere una simulazione di un’assicurazione normale e di una periodica per vedere se, in effetti, il gioco vale la candela, tenuto conto che anche per le assicurazioni a tempo si paga sempre una quota fissa.

Se la differenza è di pochi euro, non è proprio il caso. Questa è la modalità classica per chi pensa di usare lo scooterone 250cc, ad esempio, solo in determinati periodi dell’anno, magari nei mesi estivi.

Assicurazioni accessorie

E’ bene valutare con attenzione l’opportunità di stipulare anche le cosiddette assicurazioni accessorie, ad esempio, incendio e furto o atti vandalici. Se abitiamo in città e lasciamo il nostro scooterone 250cc parcheggiato in strada, è evidente che il rischio atti vandalici sarà molto maggiore, e allora questa particolare modalità assicurativa aggiuntiva diventerà quasi indispensabile.

Le promozioni

Da ultimo, c’è da dire che moltissime compagnie assicurative operano sconti speciali o fanno campagne promozionali in particolari periodi dell’anno. E’ opportuno, quando si fanno le ricerche in rete, accertarsi che i relativi siti siano aggiornati con le ultime novità tariffarie e/o comunque promozionali. Potrebbe sembrare un aspetto superfluo, ma è importante tanto quanto quelli elencati precedentemente.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...