Loading...

Assicurazione casa per allagamento: guida completa

Assicurazione casa per allagamento guida completaL’assicurazione casa per allagamento ultimamente è una delle più richieste sul mercato.

Questo dipende da diversi fattori, tra cui in generale la sicurezza per la propria abitazione, e in particolare l’aumento della violenza dei fenomeni atmosferici che spesso provocano alluvioni, frane e fenomeni di dissesto idrogeologico.

Tipi di allagamento

Intanto c’è da dire che i tipi di allagamento presso un’abitazione sono due: il primo riguarda fatti accidentali interni, come ad esempio una perdita o una rottura di un tubo.

L’altro riguarda agenti esogeni, cioè esterni, come ad esempio una pioggia molto intensa. In entrambi i casi è possibile assicurare il proprio immobile in maniera tale da garantirci, seppure con alcune precisazioni.

Polizza casa allagamenti

Prima di parlare dell’assicurazione casa allagamenti, va fatta una doverosa precisazione: in Italia l’assicurazione sulla casa non è ancora obbligatoria.

Per questo motivo molte compagnie assicurative offrono polizze più o meno unificate che sovente non prevedono la copertura di danni causati da eventi atmosferici calamitosi come esondazioni o alluvioni.

Per le abitazioni residenziali sono previste:

  • polizze multi rischio a garanzia dei danni provocati all’immobile e a chi vi abita;
  • assicurazione globale che serve a coprire l’intero edificio e, di solito, è stipulata dai condomini.

Sia nel primo sia nel secondo caso non sono previste coperture per le calamità naturali.

Da poco però alcune compagnie, come Genertel, si stanno attrezzando per allargare queste coperture per garantire gli immobili anche da eventi calamitosi come terremoti e inondazioni.

Ovviamente la propria casa si trova in una zona ad alto rischio idrogeologico, i costi di un’eventuale assicurazione potrebbero diventare inaccessibili.

Incidenti interni

In caso di rotture o di perdite, è possibile cautelarci, ad esempio, con una polizza di responsabilità civile per i danni cagionati a terzi.

Se ad esempio si rompe una tubazione di nostra pertinenza e si allaga l’appartamento dell’inquilino del piano sottostante, è possibile assicurarci contro questa evenienza, peraltro non rarissima, facendo risarcire il danno all’assicurazione.

Più delicato è il caso di risarcimento dei danni prodotti al nostro immobile. In questo caso bisogna trovare un’assicurazione disposta risarcire anche il danno prodotto a noi stessi.

Agenti esogeni e fenomeni meteo

Sul versante dei fenomeni meteorologici di grande rilievo il discorso è diverso. Negli ultimi venti anni abbiamo assistito a un incremento notevole di fenomeni distruttivi, poiché, come noto, nel Mediterraneo le condizioni climatiche stanno cambiando in maniera considerevole.

Ecco che allora il rischio di allagamento aumenta in maniera corrispondente, non essendo in molti casi più sufficiente nelle zone a rischio predisporre adeguate barriere architettoniche.

 

Danni risarcibili

Prima di stipulare una polizza, bisogna sempre considerare con attenzione la tipologia dei fenomeni atmosferici risarcibili esattamente indicata nei contratti.

Se, ad esempio, un allagamento dovuto a una fortissima precipitazione atmosferica è risarcibile, non lo è una marea anomala che allaghi una casa vicino a un lago o molto vicino alla costa marittima.

Peraltro, giacché gli allagamenti da fenomeni atmosferici per la stragrande maggioranza riguardano piogge violente e/o grandinate, bisogna considerare che i danni saranno risarciti solo se il fenomeno crea fessure, buchi, brecce e quant’altro consenta la penetrazione dell’acqua.

Parliamo ad esempio di chicchi di grandine sufficientemente grossi da spaccare il vetro di un abbaino, oppure la violenta infiltrazione di abbondanti masse d’acqua a seguito del parziale scoperchiamento dei coppi di un tetto.

Consigli finali

In buona sostanza, quindi, il primo consiglio è di controllare in rete o presso la vostra compagnia di fiducia con grande attenzione i casi concreti risarcibili, al fine di non avere spiacevoli sorprese. In secondo luogo, nel caso in cui prestassimo più attenzione al fenomeno meteo che all’incidente interno, è opportuno considerare l’assicurazione anche in funzione del rischio idrogeologico cui è sottoposto il territorio nel quale si vive.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...