Loading...

Assicurazione al chilometro: si può fare anche per le moto?

Assicurazione al chilometro si può fare anche per le motoLe variazioni e le innovazioni che seguono le polizze per le autovetture sovente, e con le dovute differenze, sono replicabili anche ai motoveicoli.

L’assicurazione al chilometro, per esempio, è dedicata sia alle auto sia alle moto. Vediamo come funziona.

Assicurazione al chilometro moto

Da diverso tempo ormai è possibile stipulare contratti di assicurazione con diverse limitazioni sia di percorrenza sia di tempo.

Il segreto è quindi, in questi tempi di crisi, di modulare il premio assicurativo secondo le nostre particolari esigenze.

Normalmente questo è fattibile anche per le moto, oltre che per le macchine.

Se, ad esempio, prevediamo di lasciare in garage la moto per svariati mesi nel corso dell’anno,  potremo rivolgerci a una compagnia assicurativa che ci consenta di stipulare un contratto di assicurazione per il periodo che più ci fa comodo.

Così come, nel caso in cui l’utilizzo della moto è veramente ridotto e ci si limita a periodi più o meno coincidenti con la bella stagione, è opportuno considerare un’opzione che permette un chilometraggio massimo.

In questi casi il rischio diminuisce proporzionalmente e si andranno a pagare premi assicurativi decisamente  inferiori rispetto al chilometraggio illimitato.

Come funziona la polizza moto a consumo

In ogni caso è bene chiarire che la cosiddetta assicurazione al chilometro non è calcolata solo sul chilometraggio effettivo.

In altri termini è sbagliato pensare che se percorro 10 Km devo pagare 10: il premio assicurativo non è direttamente proporzionale alla percorrenza.

Il premio è composto di due voci, l’una fissa che si paga in ogni caso e l’altra proporzionale ai chilometri effettivamente percorsi. Tuttavia, fatte le debite proporzioni e considerate le nostre esigenze, questi contratti sono mediamente convenienti.

Consiglio

Anche per queste tipologie particolari di assicurazioni più personalizzate, vale sempre il solito consiglio: non fermarsi al consiglio dell’amico o all’assicuratore sotto casa, ma fare sempre una ricerca in rete.

Quest’operazione non richiede molto tempo e nella stragrande maggioranza dei casi porta a buoni risultati.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Assicuratu.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
Loading...